STORIA NATURALE. IV. MEDICINA E FARMACOLOGIA

Libri 28-32

Gaio Plinio Secondo


Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 90,00

Questo volume vale 90 Punti Gaspari.

Note di Umberto Capitani, Ivan Garofalo, traduzione di Umberto Capitani, Ivan Garofalo.

Dopo i vegetali, in quest'altra sezione dell'immensa ricognizione di Plinio sono gli animali a rifornire di medicamenti la sua e la nostra farmacia. Nei libri dal XXVIII al XXXII tornano le schiere che avevano già popolato di virtú, di orrori e di prodigi i libri dal VI all'XI: l'uomo, i foschi abitanti delle foreste, gli agili volatili dell'aria, i pesci guizzanti e i fastidiosi rettili, tutti trasformati ora in altrettante fonti di benessere contro i fastidi o i malanni che rendono la nostra vita «un tormento».
Plinio aborrisce dai trucchi e dai sortilegi dei maghi, anche se poi dissemina il suo testo di misteriose superstizioni non scomparse nemmeno oggIgIorno; non e nemmeno di quelli che pensano che la vita vada prolungata ad ogni costo. Però ritiene di non dover lasciare cadere nulla di quanto la natura, e lo stesso regno dei viventi, ci offrono provvidamente, talvolta stranamente, per la nostra sopravvivenza.
Chi sa che la proboscide dell'elefante al solo tatto guarisce il mal di capo? che il grasso di leone è un formidabile cosmetico? Le teste di lupo vengono efficacemente inchiodate sulle porte dei cascinali per stornare i malefici; per le ulcere si raccomanda il latte d'asina. Persino le civette, lo scarafaggio, la mosca, la formica, il millepiedi possono giovare, in polvere o in linimenti, alla nostra salute. In totale 5071 ricette sono offerte in questi densi libri, costanti e imperturbabili, inesauribili di sapere antico e di ancor piú antichi riti.
La medicina, dice Plinio nel narrarne la storia in apertura del libro XXIX, è un'arte lunga, irta di difficoltà e di oscillazioni, un avventuroso errare tra cause ed effetti entro cui la natura provvida non cessa di guidarci e soccorrerci in ogni maniera, con tutte le sue creazioni: «lei che ha creato l'uomo».

Indice
Libro ventottesimo: Rimedi dagli animali I. Libro ventinovesimo: Rimedi dagli animali II. Libro trentesimo: Altri rimedi dagli animali. Libro trentunesimo: Rimedi dagli animali acquatici I. Libro trentaduesimo: Rimedi dagli animali acquatici II.
Nota critica. Abbreviazioni. Prospetto dei pesi e delle misure. Nota alle illustrazioni. Indice dei nomi di persona. Indice dei luoghi e dei popoli.

Dettagli

pp. VI - 645

Ulteriori informazioni

Autore Gaio Plinio Secondo
Titolo STORIA NATURALE. IV. MEDICINA E FARMACOLOGIA
Sottotitolo Libri 28-32
Altre info No
Editore Einaudi
Disponibile anche in eBook su tutti i lettori: N/A
approfondimenti N/A
ISBN 9788806593421
Anno di edizione 1986
Data inserimento 10/mag/2011
Prezzo € 90,00
Prezzo prenotazione N/A
Video No
Variante colore copertina N/A
colore N/A
'); }); var count = 0; function onloadCallback() { jQuery('.g-recaptcha-form button,input[type="button"],input[type="submit"]').each(function() { count++; var object = jQuery(this); var currentId = "newsletter"+"-"+count.toString(); object.attr("id", currentId); grecaptcha.render(object.attr("id"), { "sitekey" : "6LeOhk0UAAAAACEU8fhHgz-hYMIP_7URjM_FLuPq", "callback" : function(token) { object.parents('form').find(".g-recaptcha").val(token); object.parents('form').submit(); } }); }); }