I DENARI DELL'INQUISITORE

Affari e giustizia di fede nell'Italia moderna

Germano Maifreda


Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

€ 32,00

Questo volume vale 32 Punti Gaspari.

L'Inquisizione romana come impresa: il ruolo chiave dell'economia per comprendere la macchina della giustizia di fede nell'Italia moderna.
Questo libro racconta la storia dell'Inquisizione romana alla luce della sua conduzione economica. L'attività quotidiana dei tribunali del Sant'Officio vide un intreccio continuo fra l'opera di salvaguardia dell'integrità del patrimonio dogmatico cattolico e l'oculata gestione del denaro necessaria a realizzarla. Gli inquisitori, oltre a perseguire gli eretici, stilarono bilanci e individuarono finanziamenti per condurre i processi, confiscando i beni dei condannati o impiegando risorse proprie. Alcuni giudici di fede divennero dei veri e propri imprenditori: gestirono terre e botteghe, commerciarono in beni agricoli e manifatturieri, aprirono crediti e investimenti finanziari. Tutto ciò generò un sistema d'incentivi in grado di orientare l'attività giudiziaria. Alleandosi con i governi secolari, operando attivamente sui mercati, sorvegliando gli spostamenti degli uomini d'affari, l'Inquisizione poté inserirsi nel cuore della vita pubblica, pur continuando essa a operare, per antica tradizione canonica, nel piú rigoroso segreto.
Germano Maifreda - I DENARI DELL'INQUISITORE Affari e giustizia di fede nell'Italia moderna

Dettagli

pp. XX - 364

Ulteriori informazioni

Autore Germano Maifreda
Titolo I DENARI DELL'INQUISITORE
Sottotitolo Affari e giustizia di fede nell'Italia moderna
Altre info No
Editore Einaudi
Disponibile anche in eBook su tutti i lettori: N/A
approfondimenti N/A
ISBN 9788806213053
Anno di edizione 2014
Data inserimento 13/nov/2014
Prezzo € 32,00
Prezzo prenotazione No
Video No
Variante colore copertina No
colore N/A