Poesia

Articoli da 1 a 6 di 25 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta ordine ascendente
  1. Quick view Paul Valéry - OPERE SCELTE Meridiani Mondadori

    OPERE SCELTE

    Paul Valéry

    € 80,00

    Il volume raccoglie una scelta di testi di Valéry suddivisi in sezioni per genere letterario. La poesia è presente con i grandi testi che gli hanno dato fama (Incanti - di cui fa parte il celeberrimo Cimitero marino - e La giovane Parca), un'ampia raccolta delle poesie giovanili (da lui pubblicate con il titolo Album di antichi versi) e una scelta delle poesie ritrovate nella corrispondenza con gli amici: versi finora ignoti, ove l'erotismo si fonde con la tenerezza. Accanto alla poesia, il Meridiano presenta un campione di prosa poetica (Alfabeto, L'angelo), i grandi dialoghi, il teatro e un'ampia sezione di saggistica - dedicata all'arte, al pensiero astratto, ai problemi concreti del mondo attuale. Ma è la sezione "Modelli e strumenti del pensiero" a delineare il percorso del tutto personale di Valéry: da Monsieur Teste - che fece dello scrittore l'idolo dei surrealisti - al suo particolare Leonardo da Vinci, dall'analisi del funzionamento della mente condotta attraverso i Quaderni, alle riflessioni sulla creatività letteraria che hanno costituito il suo Corso di Poetica al Collège de France, totalmente inedito. Tutte le traduzioni sono nuove. Il ricchissimo apparato critico, che indaga in particolare il processo creativo di Valéry, è firmato da Maria Teresa Giaveri, la studiosa che a Valéry ha dedicato decenni di studi e passione. Per saperne di più
  2. Quick view Maria Luisa Spaziani - TUTTE LE POESIE

    TUTTE LE POESIE

    Maria Luisa Spaziani

    € 80,00

    Il Meridiano presenta tutte le raccolte poetiche della Spaziani. Dopo la raccolta d'esordio, Le acque del sabato (1954), caratterizzata da una spiccata tensione liricoautobiografica e dalle suggestioni delle avanguardie europee, in Luna lombarda (1959), Il gong (1962), Utilità della memoria (1966), L'occhio del ciclone (1970) nel dettato poetico della Spaziani si stagliano passioni costanti; le cose concrete, i volti e i paesaggi del mondo, la gioia dei sensi e dei sentimenti, degli amori e dei disamori si fondono in un impasto caldo e affabile con le tessere della sua prolifica memoria letteraria - che attinge sia alla letteratura classica che a quella moderna, alla grande poesia europea (Montale su tutti), al teatro francese dal Rinascimento al Novecento. Le ultime raccolte - da Geometria del disordine (1981, Premio Viareggio) a La stella del libero arbitrio (1986) alle recenti Poesie della mano sinistra - testimoniano il passaggio a una scrittura via via più diaristica, "impura" e aforistica, il lato insomma più sapienziale e ironico della sua ispirazione. L'Introduzione, affidata a Paolo Lagazzi, offre una interessante lettura complessiva del "libro" della Spaziani. Le Notizie e la Cronologia si devono a Giancarlo Pontiggia. Per saperne di più
  3. Quick view Yves Bonnefoy - L'OPERA POETICA

    L'OPERA POETICA

    Yves Bonnefoy

    € 80,00

    Il Meridiano presenta, col testo francese a fronte, l'intera opera poetica di Bonnefoy (dopo una sezione di Scritti giovanili, Movimento e immobilità di Douve, 1953; Ieri deserto regnante, 1958; Pietra scritta, 1965; Nell'insidia della soglia, 1975; Quel che fu senza luce, 1987; Qui dove ricade la freccia, 1991; Inizio e fine della neve, 1991; La vita errante, 1993; Le assi curve, 2001; La lunga catena dell'àncora, 2008; e infine una sezione di Versi e prose recenti, 2009-2010, appena pubblicati in Francia e inediti in Italia) con l'aggiunta delle più rappresentative prose poetiche - Rue Traversière e altri racconti in sogno (1987) - e di una scelta di Scritti sulla poesia. Alle traduzioni "storiche" di Diana Grange Fiori si affiancano quelle di Fabio Scotto, che da anni segue e accompagna Bonnefoy dandogli voce in Italia. Il Meridiano, alla cui preparazione il poeta ha attivamente collaborato scrivendo appositamente un'autocronologia, si presenta come una sorta di autoantologia (la prima nel suo genere, non solo in Italia). Il commento di Fabio Scotto, ricchissimo di autocommenti editi e inediti, conduce un'analisi minuziosa delle poesie permettendo al lettore di immergersi nell'opera di Bonnefoy e mettendo in luce il fitto reticolo di richiami intertestuali, l'universo artistico di riferimento, le fonti ispirative (spesso iconografiche), i significati simbolici e allegorici, i sottosensi filosofici. All'appassionato saggio introduttivo dello stesso Scotto si affianca uno scritto di Carlo Ossola, collega di Bonnefoy al Collège de France. Per saperne di più
  4. Quick view Antonio Machado - TUTTE LE POESIE E PROSE SCELTE

    TUTTE LE POESIE E PROSE SCELTE

    Antonio Machado

    € 80,00

    A cura di Giovanni Caravaggi Traduzione di Oreste Macrì l Meridiano presenta, col testo spagnolo a fronte, l'intera opera poetica di Machado nella storica traduzione di Oreste Macrì, poeta ermetico e raffinato filologo che molta parte della propria attività ha dedicato proprio allo studio di Machado. Innanzitutto le Poesías completas secondo l'ultima volontà dell'autore, rappresentata dall'edizione del 1936, e poi le Sueltas (poesie rimaste fuori dalle Poesías completas perché posteriori o rifiutate o disperse o inedite), in una nuova edizione che aggiunge una quarantina di testi a quelli finora conosciuti e ne propone una nuova successione cronologica. Quanto alle prose, si offre in una nuova traduzione, di Eugenio Maggi, il Juan de Mairena accompagnato da un'antologia di scritti su poesia e letteratura, politica e attualità, una scelta dall'epistolario e da articoli posteriori al 1936, nei quali Juan de Mairena diventa pseudonimo della voce accorata del poeta di fronte al disastro della guerra civile. Due i raffinati e analitici saggi introduttivi di Giovanni Caravaggi, ricca la cronologia, articolato il commento sia dal punto di vista critico-interpretativo che filologico. Per saperne di più
  5. Quick view Bertolt Brecht - POESIE, Vol.1 1913-33

    POESIE, Vol.1 1913-33

    Bertolt Brecht

    € 61,97

    Traduzione di Paola Barbon, Emilio Castellani, Mario Carpitella, Olga Cerrato, Giorgio Cusatelli, Roberto Fertonani, Luigi Forte, Franco Fortini, Ruth Leiser, Hellmut Riediger. Il filo conduttore dei convegni e degli articoli che hanno celebrato il centenario della nascita di Brecht ha sottolineato come, piú che nelle opere teatrali, l'importanza e l'attualità dello scrittore tedesco risieda soprattutto nella sua poesia. Giunge dunque a proposito questo volume (primo di due complessivi) per ripercorrere l'opera di un autore che è senz'altro da considerare fra i massimi poeti del Novecento. In particolare, il primo ventennio della produzione brechtiana qui rappresentato è fertile per inventiva e risultati raggiunti: Brecht riesuma una metrica antica forzandola con cadenze bibliche e un lessico crudo, a volte macabro, ai limiti del gergale. Ma l'attenzione per tutto ciò che è degradato e corrotto non è un atteggiamento sterilmente estetico, bensí profondalmente morale, quasi religioso (non ancora politico, come nelle poesie degli anni piú tardi): è un partecipato canto per tutto ciò, uomini e cose, che sta fuori dalla realtà compiuta, dall'approvazione della storia e della società, dai languori della psicologia. Il volume presenta tutte le poesie degli anni 1913-1933 finora conosciute, corredate da un centinaio di testi inediti in Italia, tra i quali le bellissime serie dei Salmi e dei Sonetti. L'ampia introduzione e il commento di Luigi Forte consentono un preciso inquadramento storico-culturale e permettono di valutare le qualità stilistiche delle singole poesie. Per saperne di più
  6. Quick view ODISSEA

    ODISSEA

    Omero

    € 85,00

    Una nuova traduzione di Omero non è mai un evento neutrale nella cultura di un'epoca. Le traduzioni dell'Iliade e dell'Odissea sono sempre state cartine di tornasole riguardo a tendenze e atmosfere letterarie. E in effetti questa edizione a cura di Guido Paduano è figlia degli studi di un grande grecista, ma non potrebbe essere pensata fuori dal nostro tempo, dominato dalle narrazioni, dalla sempre più profonda attenzione ai loro meccanismi e alle dinamiche autoriali (filologia d'autore, intertestualità, ecc.). La traduzione di Paduano, ma anche la sua densa introduzione e l'apparato di note, mettono in rilievo come mai prima la figura di Omero autore, lo stretto rapporto fra i suoi due poemi al di là di tutte le questioni omeriche discusse in passato, lo straordinario e organico controllo narrativo che si manifesta in tutti gli episodi dell'Odissea, anche nei minimi atteggiamenti psicologici e comportamentali dei vari personaggi. Dunque, si riparte da Omero. Che non può essere un semplice collettore di tradizioni orali e che neppure potrà essere il prestanome di un lavoro collettivo. È l'autore alla base della letteratura occidentale, il grande archetipo di tutte le nostre narrazioni. Rileggere l'Odissea in questa nuova edizione significa cogliere l'omogeneità narrativa del grande poema, verificarne la complementarità con l'Iliade, rituffarsi nelle radici letterarie e antropologiche della nostra cultura con una visione contemporanea, conforme agli studi e ai sentimenti del nostro tempo. Per saperne di più

Articoli da 1 a 6 di 25 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Imposta ordine ascendente